Passa ai contenuti principali

Post

Stress? NO! Grazie. Se V'i(n)spira.

Se V’i(n)spira.Quante volte avete sentito dire “semplice come respirare”?Vi assicuro che in periodi di stress, più persone di quante crediate soffrono dei cosiddetti attacchi di panico.Bene, così semplice respirare in questi casi non è poiché chi li prova percepisce difficoltà respiratorie date il più delle volte dall’accumulo “pensieri+stress” che generano una sorta di impotenza data dagli ostacoli grossi come macigni del quotidiano.Ora, senza indagare più di tanto in ambito psicoterapeutico poiché so solo qualcosa di cultura generale ma in vita mia non ho intrapreso tali studi, mi soffermerò sulla libertà che bisogna, che è necessario costruirsi al fine da superare il problema.Molte persone ragionano per schemi di vita e cercano di imporli agli altri, ma è necessario capire che non c’è nulla di sbagliato in ciò che si è.E’ liberta di essere appunto sé stessi. Ho sentito molte persone dirmi spesso ultimamente “Manu, ho tachicardia e respiro a fatica”, in periodi di estrema pressione.…
Post recenti

Dedicato a Massimiliano il parco dei frutti antichi

Una storia, tante storie qualunque.
A settembre trasloco. Me ne torno a marina. Ho trovato una casa arredata. Per me e mia moglie va più che bene...
Ha resistito pochi mesi il mio amico. In effetti questo è un quartiere dormitorio. Non ha attrattive. Anzi, qualcuna c'è: il palazzetto dello sport! E poi, ci sarebbero le cicorie e le lumache nei periodi giusti. I finocchietti selvatici, che in gergo chiamiamo “ fhinocchji e timpha”, ottimi per fare la pasta e ceci. Ma non tutti si dedicano a simili sport estremi. Come dicevamo è un quartiere dormitorio, ma io, ormai, sto bene qui. È tranquillo. Privo da inquinamento acustico, se prescindiamo dal cinguettio degli uccelli a dall'ululato del vento, ha ampi spazi urbani, posti per parcheggiare, giocare a pallone e fare lunghe passeggiate, è il sogno di quanti amano la quiete e l'aria salubre.
Verde ce n'é a volontà. L'erba cresce e abbonda persino sui marciapiedi e gli alberi li modella il vento forte che non manca mai. …

GIOMAN ai microfoni di Altrove UMG WEB RADIO

15 marzo intervista online a Gioman (UMG WEB RADIO) Dopodomani, mercoledì 15 alle ore 14:00, Altrove (programma radiofonico dell'umg web radio), avrà il piacere di ospitare Gioman & Kissusenti. Per chi non loconoscesse ancora:"GIOMAN, nome d’arte di Giovanni Morelli, è un artista italiano, nato in Calabria, a Catanzaro, impegnato nel campo della musica reggae/dancehall. Noto per le esibizioni live insieme al fratello KILLACAT e per essere uno dei fondatori della crew KISSUSENTI, da anni attiva e nota a livello nazionale come una delle prime e più importanti del meridione. GIOMAN si dedica con passione all’ascolto della musica reggae sin dall’età di 15 anni, intraprendendo successivamente la prima e vera attività di promozione di questo movimento musicale nel territorio calabrese. Nel 1994 si trasferisce nella città di Bologna dove accompagna lo studio con la frequentazione delle prime dancehall, e fatto ritorno nella sua terra d’origine, nel 1998 inaugura la stagione del…

Nella tela del ragno

Numerazioni speciali? No, grazie! (quando è possibile), perché ...chi ha pensato e realizzato il sistema di numeri telefonici speciali non ha tenuto in conto il benessere di chi è costretto a chiamare le aziende che erogano servizi ma al guadagno di chi gestisce tutto il sistema e se ne serve.
Guai ai malcapitati che cadono nella tela del ragno...
Alitalia è una delle aziende che in un attimo prosciuga il credito dei cellulari e gonfia la bolletta del fisso dato che le chiamate ai numeri speciali esulano dalle offerte dei gestori telefonici coi quali si è abbonati. Infatti la voce registrata che parte in automatico spiega le tariffe al minuto da fisso e da cellulare che saranno addebitate se si continua nella conversazione. Purtroppo chi è costretto deve per forza continuare, aspettare che qualcuno si liberi e dipendere dall'operatore del call center che gestisce il servizio.
L'operatore, con lentezza esasperante, pone domande e a volte si trincera dietro la clausola della pr…

Sx, PD con le ali spezzate

UNA QUESTIONE DI LANA CAPRINA.
Dopo tanto girovagare attorno agli alti idelai della sinistra alcuni dirigenti del pd si sono accorti che Matteo Renzi governa il partito in modo personalistico non in linea coi criteri socialisti che dovrebbero ispirare ogni azione dell'enorme macchina politica rinata ciclicamente dalle ceneri marxiste che di volta in volta venivano sparse dai palchi sulle teste degli idealisti creduloni.
C'è un'enorme platea che ancora crede nei valori della sinistra! Valori solidi più della roccia che sono sinonimi di uguaglianza e solidarietà tra le persone. E forse solo a questa gente interessa conoscere l'esito dell'attuale guerriglia interna al partito.
Tra saltimbanchi e mimi, giocolieri e illusionisti, si è aperto il sipario. Renzi è partito alla volta dell'America. È andato nella Silicon Valley per carpire qualche segreto. Capire e portare in Italia idee innovative che hanno fatto di questa regione sperduta la capitale del web.Renzi fi…

Calabria, parcheggio rosa

È tempo di fake. Notizie false che servono per depistare le menti e pilotarle a favore di chi detiene il potere. Da sempre alcuni giornalisti e editori sono al servizio di chi paga bene i silenzi e le omissioni. Niente di nuovo quindi. Ma pare che solo adesso qualcuno se ne sia accorto.
D'accordo! Il web è pieno di inutili idioti che condividono le notizie affini alle loro posizioni culturali e ideologiche. Alcune di queste notizie sono palesemente false ma va bene ugualmente se utili allo scopo e fare perdere i nemici sotterrandoli sotto quintali di merda mediatica.
I guastatori godono!
C'è chi sostiene la caccia al diverso. La pancia governa i deboli. La solidarietà, parola desueta e incomprensibile se rapportata ai bisogni reali di certe fasce messe ai margini dalle politiche sbagliate che guardano all'economia come unica panacea sociale, necessita di nuove forze rappresentative.
È raro trovare segnali di bon ton per le vie delle città o nei posti di lavoro. Ognuno pe…

Cuore e cervello contro la crisi dei valori

Se la paura prende il sopravvento.

Il dopo è tardivo. Inutile fare la conta. Quando il “capo” è al potere gli slogan e le marce sono niente rispetto alla forza che gli è stata conferita dalle leggi democratiche. Rimane solo l'allerta. Stare in guardia per evitare l'inverosimile, la sovversione delle leggi democratiche. L'oscurantismo. La schiavitù! Perché l'inizio del mandato non fa sperare niente di buono!!!
La prima firma cancella la riforma sanitaria di un Presidente che ha guardato con umanità le persone bisognose. L'eliminazione della legge sanitaria toglie tutele e garanzie ai meno abbienti.
È questo che vuole la più grande democrazia mondiale? I numeri di ieri dicono di no! Da Washington al resto del mondo civile sono esplose spontanee contestazioni. Le piazze si sono affollate. Donne e uomini hanno urlato contro l'arrogante imperatore non tanto per il suo fare perentorio ma per come sta dimostrando di volere governare.
In Europa c'è chi sta saltand…

110 e lode

 Con bacio sulle guanciotte e applauso Quando mia nonna racconta della sua infanzia sembra di vivere in una favola...
 Coi racconti di mia nonna è come vivere in una favola. Ogni sua parola è poesia d'altri tempi, una favola intinta di nostalgia per il tempo passato che la sua saggezza trasforma positivamente per vivere al meglio il presente.
Nonna parla di una materia che studiava a scuola: economia domestica.
L'economia domestica, in sintesi, spiegava l'arte e le tecniche per utilizzare al meglio i beni di prima necessità, dagli indumenti agli alimenti. Niente poteva essere sprecato e men che meno il pane raffermo, le code delle cipolle, i rizomi degli ortaggi e quant'altro. I vestiti e le scarpe passavano dai fratelli grandi ai piccoli. Gli arredi erano beni da conservare e valorizzare insieme alla casa.
 Ma parliamo dell'alimentazione, dei prodotti che servivano e servono per mantenere in buona forma il corpo.

Le motivazioni si possono intuire. All'epoca n…

Al pub sconto del 20% per gli studenti

Tortuga Guinness Pub, agevolazioni per gli studenti.
Tortuga Guinness Pub,situato in via Lungomare, 155-159, Marina di Catanzaro, è un locale che propone birra superlativa, panini eccellenti e pizze a regola d’arte (e molto altro ancora).Ho avuto modo di costatarlo personalmente.Gli studenti universitari che si recano al Tortuga, portando con se fototessera e copia del libretto universitario, saranno agevolati con una “tessera sconto” del 20% sulle cene!Lo sconto è valido sia per le cene presso il Tortuga Guinness Pub, sopracitato, che per quelle consumate presso il Tortuga City Firm, situato a Catanzaro in via De Grazia, 8/10.E’, a mio avviso, un ottima proposta per gli studenti fuori sede e non, che, usufruendo di questa valida proposta, possono gustare un’ottima cena risparmiando qualche soldino.

Storie sadomaso

Eccomi ancora una volta a fare la parte del grillo parlante.
Lontano da me enfatizzare concetti populisti a tutti i costi ma se la politica non interviene seriamente sui meccanismi che condizionano la vita reale, altro che baratro, si aprirà una voragine d'incomprensione inumana tra le persone.